Perché studiare chimica

Perché studiare chimica?

La chimica è un campo di studio incredibilmente affascinante. Poiché è così fondamentale per il nostro mondo, la chimica gioca un ruolo nella vita di tutti e tocca in qualche modo quasi ogni aspetto della nostra esistenza. La chimica è essenziale per soddisfare i nostri bisogni primari di cibo, vestiti, riparo, salute, energia e aria pulita, acqua, cura (farmacia) e suolo. Le tecnologie chimiche arricchiscono la nostra qualità della vita in numerosi modi fornendo nuove soluzioni ai problemi di salute, materiali e consumo di energia. Quindi, studiare chimica è utile per prepararci al mondo reale.

La chimica è spesso definita la scienza centrale perché unisce fisica e matematica, biologia e medicina, scienze della terra e dell’ambiente. La conoscenza della natura delle sostanze chimiche e dei processi chimici fornisce quindi approfondimenti su una varietà di fenomeni fisici e biologici. Vale la pena sapere qualcosa sulla chimica perché fornisce una base eccellente per comprendere l’universo fisico in cui viviamo. Nel bene e nel male, la chimica ha un ruolo essenziale nella nostra società!

La scienza centrale

Studiare chimica mette anche in una posizione eccellente per scegliere tra un’ampia varietà di carriere utili, interessanti e gratificanti. Una persona con un’istruzione di primo livello in chimica è ben preparata per assumere posizioni professionali nell’industria, nell’istruzione o nel servizio pubblico. Una laurea in chimica serve anche come base eccellente per studi avanzati in una serie di aree correlate. L’elenco delle possibilità di carriera per le persone con una formazione in chimica è lungo e vario. Anche in tempi in cui i tassi di disoccupazione sono alti, il chimico rimane uno degli scienziati più ricercati e occupati.

Cosa fanno i chimici

Il comportamento di atomi, molecole e ioni determina il tipo di mondo in cui viviamo, le nostre forme e dimensioni e persino come ci sentiamo in un dato giorno. I chimici che comprendono questi fenomeni sono molto ben attrezzati per affrontare i problemi affrontati dalla nostra società moderna. In un dato giorno, un chimico potrebbe studiare il meccanismo della ricombinazione delle molecole di DNA, misurare la quantità di insetticida nell’acqua potabile, confrontare il contenuto proteico della carne, sviluppare un nuovo antibiotico o analizzare una roccia lunare. Per progettare una fibra sintetica, un farmaco salvavita o una capsula spaziale è necessaria una conoscenza della chimica. Per capire perché una foglia autunnale diventa rossa, o perché un diamante è duro, o perché il sapone ci pulisce, richiede, in primo luogo, una conoscenza di base della chimica.

Potrebbe essere ovvio per te che un background in chimica è importante se hai intenzione di insegnare chimica o di lavorare nell’industria chimica sviluppando prodotti chimici come materiali polimerici, prodotti farmaceutici, aromi, conservanti, coloranti o fragranze. Potresti anche essere consapevole del fatto che i chimici sono spesso impiegati come scienziati ambientali, oceanografi chimici, specialisti di informazioni chimiche, ingegneri chimici e venditori di prodotti chimici. Tuttavia, potrebbe essere meno ovvio per te che una conoscenza significativa della chimica è spesso richiesta in una serie di professioni correlate tra cui medicina, farmacia, tecnologia medica, medicina nucleare, biologia molecolare, biotecnologia, farmacologia, tossicologia, scienza della carta, scienza farmaceutica, gestione dei rifiuti pericolosi, conservazione dell’arte, scienze forensi e diritto dei brevetti. Pertanto, una laurea in chimica può essere efficacemente combinata con lavori avanzati in altri campi che possono portare, ad esempio, a lavorare in una gestione superiore (a volte con un MBA), in campo medico (con una laurea in medicina) o nel campo dei brevetti ( possibilmente con una laurea in giurisprudenza).

Si osserva spesso che il laureato di oggi, a differenza del laureato di una generazione fa, dovrebbe anticipare non una singola posizione con un datore di lavoro o in un settore, ma piuttosto molte carriere. Sarai ben preparato per questo futuro se, negli anni del college, approfitterai dell’opportunità di ottenere un’istruzione ampia, di imparare ad essere flessibile e ad essere un risolutore di problemi creativo. Le conoscenze e le abilità acquisite nei tuoi corsi universitari possono essere direttamente applicabili nel tuo primo lavoro, ma la scienza e la tecnologia cambiano rapidamente. Manterrai il passo e rimarrai avanti se ti diplomerai con le abilità e l’autodisciplina per perseguire una vita di apprendimento. Poiché la chimica fornisce molte di queste competenze ed è un motore fondamentale nel settore degli affari e del commercio della nostra società, è probabile che chimici e biochimici rimarranno in continua domanda.

Una laurea in chimica è anche una laurea pre-medicina ideale. Le scuole di medicina non richiedono una particolare specializzazione universitaria, ma un background in chimica sarà utile nello studio avanzato di biochimica, endocrinologia, fisiologia, microbiologia e farmacologia. La chimica è anche un’ottima specializzazione per gli studenti che pianificano una carriera in altre professioni sanitarie come farmacia, odontoiatria, optometria e medicina veterinaria. Tutti questi programmi professionali richiedono chimica per l’ammissione. La maggior parte richiede almeno un anno di chimica generale e un anno di chimica organica, entrambi con laboratori. Molti studenti hanno scoperto che avere un background chimico dà loro un netto vantaggio in questi programmi professionali.

Se il tuo obiettivo è diventare un chirurgo o un ricercatore, un insegnante o uno specialista dell’informazione, dovresti esaminare la chimica come specializzazione universitaria. Non è per tutti; ma quegli studenti che scelgono la chimica di solito la trovano tanto interessante quanto stimolante, e sono sempre molto orgogliosi della laurea che guadagnano come studenti universitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.